Confronta conti deposito: consigli per trovare il migliore

0
413

Al giorno d’oggi, è molto importante pensare al futuro. Non importa che si abbia una famiglia o meno. Investire un po’ dei propri risparmi è sempre una buona scelta. Un’ottima alternativa al proposito è il ricorso al conto deposito. Prima di sceglierne uno, però, bisogna prendere in considerazione diversi criteri. Come si confronta conti deposito? Vediamo assieme qualche informazione in merito.

Come scegliere il conto deposito

Il mercato dei conti deposito propone diverse alternative. Orientarsi tra le varie opzioni può essere difficoltoso. Per questo motivo, è bene partire da alcuni punti fermi. Il primo riguarda la cifra che si ha intenzione di investire. Senza entrare in dettagli tecnici, ricordiamo che più è alta, più conviene il deposito.

Il secondo aspetto da considerare riguarda il tempo di vincolo. Anche in questo caso, più è alto, più conviene investire. Generalmente, la scelta può andare dai 3 ai 60 mesi. Una volta che sono chiari questi punti, si può procedere a considerare gli altri.

In primo piano a questo punto troviamo i tassi lordi e netti. Chi confronta conti deposito in vista della scelta definitiva, dovrebbe considerare ovviamente il secondo. Il motivo è molto chiaro e riguarda il fatto che si tratta di un valore a cui sono state sottratte le imposte.

Un altro consiglio utile per trovare in poco tempo il conto deposito migliore riguarda il controllo relativo alla possibilità di anticipare gli interessi. Ovviamente non finiscono qui i punti da considerare! Chi confronta conti deposito sa infatti che, molto spesso, gli istituti di credito propongono delle promozioni interessanti ai nuovi clienti che decidono di vincolare il proprio denaro. Si passa dai buoni benzina ai buoni regalo sui maggiori marketplace del web. Ok, si tratta di regali temporanei, ma diciamolo chiaro: fanno sempre comodo!

Detto questo, passiamo a un altro criterio molto importante, ossia la presenza di spese extra. Quando si sceglie il conto deposito migliore per le proprie esigenze, è molto importante informarsi anche sulla possibilità di estinguerlo anticipatamente e sulla percentuale di interessi nel caso in cui dovesse essere fatta una scelta del genere.

Per quel che concerne il lato delle promozioni e delle agevolazioni, ricordiamo che, molti istituti di credito, permettono di aprire un conto deposito a condizioni favorevoli in caso di conto tradizionale associato.

Continuando con i criteri importanti in sede di scelta, ricordiamo anche l’imposta di bollo che, in molti casi, è a carico della banca.

Con queste informazioni è possibile muoversi molto meglio quando si confronta conti deposito, prodotti assolutamente sicuri in virtù del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce l’inviolabilità delle somme depositate fino a un massimo di 100.000 euro.