Profits25 e il concetto di revenue sharing: una forma di guadagno online con luci e ombre

0
58
Profits25

Investire e guadagnare online denaro extra senza ricorrere al trading online è possibile: basta infatti pensare al concetto di pay-per click e di revenue, due modalità di remunerazione tipiche degli annunci sponsorizzati di Google e di vari siti web che si basano su tariffari che variano in base al numero di visualizzazioni.

In particolare in questa sede concentreremo l’attenzione sui guadagni derivati dalle visualizzazioni di link promozionali garantiti da Profits25, un portale specializzato in questo tipo di investimenti, andando a scoprire il suo meccanismo di funzionamento, nonché i relativi vantaggi e svantaggi.

Che cos’è Profits25 e come funziona?

Profits25 è una piattaforma online nata nel 2013, ma che nel nostro paese ha cominciato a prendere piede solo negli ultimi tempi.

Il suo meccanismo di funzionamento si basa sul concetto di pay-per-view, vale a dire un compenso per ogni visualizzazione di contenuto, che di solito è un link pubblicitario condiviso dagli utenti.

L’investitore, per poter cominciare a guadagnare, deve versare 25 euro per l’acquisto di un coupon, il quale andrà a dargli la possibilità di cliccare sui link pubblicitari che genereranno il suo reale guadagno.

In altre parole, dai 25 euro iniziali si ha accesso a un numero preciso di link, con la cui visione si andrà ad incrementare il proprio profitto.

È chiaro che più coupon si comprano più link si hanno a disposizione, con la conseguenza che il vostro guadagno si va a moltiplicare.

Inoltre si può generare dei profitti anche invitando amici a iscriversi e a utilizzare la piattaforma Profits25.

Il concetto di revenue sharing

Questo meccanismo viene chiamato “revenue sharing”, ossia un modello di business che si basa sulla condivisione del guadagno, ma anche dei rischi d’impresa: infatti se da un lato l’investitore, coi suoi 25 euro, deve cliccare un numero minimo di volte i link per avere guadagno, dall’altro l’azienda sponsorizzata dovrà avere gli utili necessari ad assicurare all’utente di Profits 25 un profitto.

In teoria questi gli saranno garantiti dal traffico generato dai link e dalla pubblicità che rinvia al suo sito web, ma come sappiamo la lead generation – cioè la generazione di potenziali acquirenti – è tutt’altro che semplice nel mondo di internet.

Inoltre anche Profits25 partecipa ai guadagni derivati dalla pubblicità, in quanto i link sponsorizzati sono presenti sulla sua piattaforma; di qui molti hanno sollevato alcune perplessità su questo meccanismo di guadagno online e sulla sua reale sostenibilità e trasparenza.

Come ci si iscrive al portale?

Per iscriversi a Profits25 basta andare sul sito di riferimento e registrarsi, oppure essere invitati a partecipare da un utente già registrato.

Una volta effettuato il login si avrà una sorta di conto online aperto e si potranno comprare i coupon che contengono i banner pubblicitari.

Successivamente bisognerà cliccare sui link un numero minimo di volte, diverso a seconda del coupon: infatti fino a 30 coupon sono necessari 10 click al giorno.

Questi ultimi salgono poi a 20 fino a 100 coupon acquistati e a 30 per un numero superiore al centinaio di tagliandi.

Quali sono i pro e i contro di questo metodo di guadagno?

Con Profits25 il meccanismo sembra molto semplice: infatti basta cliccare sopra un link per guadagnare denaro, a fronte di un investimento molto piccolo.

Tuttavia il margine di profitto garantito dalla piattaforma è limitato: infatti si possono acquistare al massimo 20 coupon al mese e nella fase iniziale i rendimenti sono molto bassi, nell’ordine delle decine di euro.

Inoltre il meccanismo della revenue sharing si basa sul far acquistare all’utente un numero sempre crescente di coupon, attingendo anche direttamente dal conto online, per ottenere un buon margine di profitto.

È chiaro poi che questo modello di business segue il cosiddetto schema Ponzi, ossia un sistema che si alimenta solo finché si trovano investitori interessati; nel momento in cui invece questi non si troveranno più, Profits25 non avrà più il margine necessario per rifondere tutti gli iscritti.