Bonifico postale: tutte le informazioni necessarie

0
1671
Bonifico-postale

Le Poste Italiane sono diventate, a tutti gli effetti, una banca e, di conseguenza, possono effettuare le stesse operazioni degli istituti di credito. Tra questi c’è il bonifico postale che sta prendendo sempre più piede tra i titolari di BancoPosta, ma come funziona?

Procedura per effettuare un bonifico postale

Il bonifico postale permette ai titolari di BancoPosta di trasferire fondi sia su un conto corrente postale, sia su uno bancario. Per effettuare il bonifico postale si possono seguire due strade: recarsi presso uno sportello postale con il modulo specifico già compilato, oppure accedere al servizio online. In entrambe i casi sarà necessario essere in possesso dei dati del destinatario del bonifico e dei soldi per effettuarlo. Sostanzialmente non c’è nessuna differenza tra un bonifico postale e uno bancario, almeno per quel che riguarda l’esecuzione.

In realtà, rispetto ai bonifici bancari, qualche differenza c’è. Per incominciare c’è un limite di importo ma solo riferito ai trasferimenti tra correntisti postali. Altra differenza è nelle commissioni. Mentre ogni banca applica le sue commissioni, che variano anche da cliente a cliente e da conto a conto, Poste Italiane applica una commissione uguale per tutti, la differenza è solo nel metodo di esecuzione: da sportello o online. Un grande vantaggio del bonifico postale risiede nel fatto che si può effettuare in qualsiasi sportello, cosa non altrettanto vera con gli istituti bancari. Questi, infatti, spesso obbligano il cliente ad eseguire queste operazioni online o nella filiale dove è stato acceso il conto.

La procedura online è molto semplice, e per chi possiede una sim di Poste Mobile associata al proprio conto corrente, esiste anche l’ulteriore possibilità di effettuare il bonifico tramite applicazione smartphone, prelevando l’importo direttamente dal proprio conto Banco Posta. Se effettuato allo sportello di un ufficio postale, il bonifico comporta una commissione di 2 euro, più o meno simile a quella applicata da qualsiasi banca.

I dati necessari per effettuare un bonifico postale

Per effettuare un’operazione di bonifico tramite conto corrente postale, è necessario conoscere alcuni dati del beneficiario, ugualmente a quanto avviene con un istituto di credito: principalmente il codice Iban di riferimento, il nome e i dati personali. Il modulo da compilare per dare disposizione del bonifico, o il form online, richiedono l’inserimento dell’Iban e del nominativo del beneficiario, dell’importo da trasferire, della causale del bonifico e della data.

Tempi dell’operazione

Premesso che il servizio online è attivo 24 ore su 24, quindi sempre usufruibile, rispetto allo sportello fisico, i tempi di lavorazione del bonifico si aggirano sui 2/3 giorni lavorativi. Che cosa si intende per lavorativi? Capita spesso che questo termine sia sottovalutato, ed è un errore. Se dovete effettuare un pagamento, per esempio, il 27 dicembre, non riducetevi ad effettuare il bonifico al 23 o 24 dicembre perché non arriverà mai in tempo visto che il 25 e il 26 sono festivi. Questo particolare è molto importante perché potrebbe apportare dei ritardi ed eventuali ripercussioni.

A proposito di ripercussioni: attenti ai bonifici extraeuropei. Per effettuare questi bonifici dovete essere in possesso anche del BIC o SWIFT. Questi codici sono molto importanti e devono essere corretti, altrimenti potrebbero far fallire il bonifico e potreste ritrovarvi addebitati i costi del disguido da parte della banca a cui era destinato il pagamento.

Come è intuibile, grandi differenze, rispetto ad un qualsiasi bonifico, non ce ne sono ma dipende il motivo per cui si fa il bonifico. Se avviene tra privati non c’è nessun problema, se si utilizza per questioni di lavoro, le cose cambiano perché sono le necessità ad essere diverse. Per i privati, il grosso vantaggio, arriva dal fatto che basta avere una carta di postepay per poter ricevere e fare bonifici. Per ottenere la carta basta rivolgersi ad un qualsiasi sportello per farla attivare, basta avere con sé un documento d’identità e il codice fiscale. Con la carta è possibile accedere alla propria pagina online ed eseguire tutte le operazioni consentite ad un costo minore rispetto a quello pagato allo sportello.

I vantaggi del bonifico postale

Per i titolari di un conto Banco Posta, la soluzione del bonifico postale, specialmente se effettuato online, è sicuramente vantaggiosa per l’aspetto economico, in quanto consente di dare disposizione di bonifici anche per importi molto elevati, con commissioni irrisorie, e di poter operare facilmente anche da cellulare o da tablet, grazie all’applicazione offerta a chi possiede una sim gestita dalla compagnia telefonica Poste Mobile.

Poste Italiane offre anche conti correnti e carte riservate a utenti business, con un’eccellente gamma di servizi e proposti ad un costo vantaggioso. Da qualche anno, anche i titolari di un libretto postale (si tratta di uno strumento molto utilizzato, ad esempio, dai soggetti che ricevono una pensione), hanno la possibilità, in alcuni casi, di associare il proprio libretto al codice Iban di un conto corrente bancario, e utilizzare il libretto postale per ricevere i bonifici, oltre a poter accedere liberamente al postagiro.

Il servizio home banking di Banco Posta e la carta Postepay Evolution

Oggi il sito web di Poste Italiane consente di effettuare diverse operazioni di home banking, compreso il bonifico bancario, il postagiro e la ricarica delle carte PostePay. Oltre alle credenziali di accesso all’area personale del sito, le transazioni vengono ulteriormente protette da un codice alfanumerico, in modo tale da garantire agli utenti la massima sicurezza e tranquillità.

Un valido strumento messo a disposizione da Poste Italiane è rappresentato inoltre dalla carta Postepay Evolution: si tratta di una carta prepagata dotata di codice Iban, che consente quindi di ordinare e di ricevere bonifici, di effettuare pagamenti, domiciliazioni di utenze e di ricevere l’accredito dello stipendio. La carta PostePay Evolution può essere gestita tramite il sito web o tramite l’applicazione dedicata, effettuando ogni tipo di operazione da smartphone e tablet, con un costo di attivazione e di gestione praticamente irrilevante. Si tratta di uno strumento sicuramente innovativo, che Poste Italiane ha creato per adeguarsi alle esigenze del mercato e per fornire un’alternativa ai servizi bancari pratica, flessibile e a costi contenuti.